Autore Topic: Dell'Utri: giudici, patto 'Berlusconi-Cosa nostra'  (Letto 923 volte)

Offline Galvatron

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 4838
  • Sesso: Maschio
  • IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI
Dell'Utri: giudici, patto 'Berlusconi-Cosa nostra'
« il: Settembre 05, 2013, 17:19:54 »
I giudici hanno depositato ieri le motivazioni della sentenza d'appello che ha condannato a 7 anni di reclusione l'ex senatore del Pdl Marcello Dell'Utri, imputato di concorso in associazione mafiosa. I magistrati che emisero il verdetto e che avevano fissato in 90 giorni il termine di deposito della motivazione avevano chiesto e ottenuto dal presidente della corte d'appello Vincenzo Oliveri una proroga di altri tre mesi per la particolare complessità del processo. Marcello Dell'Utri e' stato condannato in primo grado a 9 anni di carcere e 7 in secondo grado. La Cassazione, poi, annullò con rinvio il verdetto: decisione che portò al secondo processo d'appello.

La condotta illecita del senatore è ''andata avanti nell'arco di un ventennio'', con una serie di comportamenti ''tutt'altro che episodici, oltre che estremamente gravi e profondamente lesivi di interessi di rilevanza costituzionale''. L'imputato, dicono i giudici nelle motivazioni della sentenza, ''ha ritenuto di agire in sinergia con l'associazione''.

L'incontro avvenuto a maggio 1974, cui erano presenti Gaetano Cinà, Dell'Utri, Stefano Bontade, Mimmo Teresi e Berlusconi, ha ''siglato il patto di protezione di Berlusconi'' si legge nella sentenza.

''L'incontro - è scritto - ha costituito la genesi del rapporto che ha legato l'imprenditore e la mafia con la mediazione di Dell'Utri''.

''In virtù di tale patto - proseguono - i contraenti (Cosa nostra da una parte e Silvio Berlusconi dall'altra) e il mediatore contrattuale (Marcello Dell'Utri), hanno conseguito un risultato concreto e tangibile costituito dalla garanzia della protezione personale all'imprenditore tramite l'esborso di somme di denaro che quest'ultimo ha versato a Cosa nostra tramite Dell'Utri, che mediando i termini dell'accordo, ha consentito che l'associazione mafiosa rafforzasse e consolidasse il proprio potere''.

L'incontro dunque ''segna l'inizio del patto che legherà Berlusconi, Dell'Utri e Cosa nostra fino al 1992 - aggiungono i giudici nelle 477 pagine della sentenza - E' da questo incontro che l'imprenditore milanese, abbandonando qualsiasi proposito (da cui non è parso ma sfiorato) di farsi proteggere da rimedi istituzionali, è rientrato sotto l'ombrello di protezione mafiosa assumendo Vittorio Mangano ad Arcore e non sottraendosi ma all'obbligo di versare ingenti somme di denaro alla mafia, quale corrispettivo della protezione''.


By ansa ecco adesso non solo lo puoi chiamare ladro , ma pure mafioso , e non è piu un parere è un fatto ora speriamo che chi lo votava per altri motivi per lo meno adesso voti grillo sarebbe gia solo un passetto avanti almeno vorrebbe dire che gli piace farsi sodomizzare da un ricco che lo prende in giro ma non mafioso  ;D


"My power is everything; defeat is absurd!"

"In Omnia Pericula Tasta Testicula"

Offline Alaska

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 1254
  • Sesso: Maschio
Re: Dell'Utri: giudici, patto 'Berlusconi-Cosa nostra'
« Risposta #1 il: Settembre 05, 2013, 17:37:19 »
Cose che si sanno già da 20 anni, almeno dal 1992 quando nell'ultima intervista fatta al giudice Borsellino si parlava proprio delle inchieste su dell'Utri e dei soldi che la mafia riciclava al nord...
Non c'era bisogno di attendere decine di anni di processi per farsi un'idea su certi personaggi. Così come non mi stupisco che in un paese dove sono nate le più grandi organizzazioni criminali d'Europa si votino tranquillamente mafiosi,faccendieri e ladroni vari.

Offline Galvatron

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 4838
  • Sesso: Maschio
  • IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI
Re: Dell'Utri: giudici, patto 'Berlusconi-Cosa nostra'
« Risposta #2 il: Settembre 05, 2013, 17:41:18 »
Cose che si sanno già da 20 anni, almeno dal 1992 quando nell'ultima intervista fatta al giudice Borsellino si parlava proprio delle inchieste su dell'Utri e dei soldi che la mafia riciclava al nord...
Non c'era bisogno di attendere decine di anni di processi per farsi un'idea su certi personaggi. Così come non mi stupisco che in un paese dove sono nate le più grandi organizzazioni criminali d'Europa si votino tranquillamente mafiosi,faccendieri e ladroni vari.

Si sapevano gia per chi seguiva un certo tipo di informazione e comunque un berlusconiano poteva sempre dire che erano opinioni , ora ce la sentenza definitiva che lo afferma è ben diverso , ora un berlusconiano per dire che non è un ladro e un mafioso deve sostenere che i magistrati sono TUTTI  contro quell uomo e creano prove e finte registrazioni con imitatori per diffarmalo , il che ormai va oltre l arrampicata sugli specchi  ;D


"My power is everything; defeat is absurd!"

"In Omnia Pericula Tasta Testicula"

Offline Alaska

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 1254
  • Sesso: Maschio
Re: Dell'Utri: giudici, patto 'Berlusconi-Cosa nostra'
« Risposta #3 il: Settembre 05, 2013, 17:56:43 »
Ma guarda i politici hanno capito che il loro elettorato è talmente idiota o in mala fede, che del risultato delle inchieste non gli importa più nulla. I Berluscones ti risponderanno che sono i magistrati comunisti a rovinare la buona politica italiana, mentre quelli del Partito Democratico che sono i magistrati in cerca di "notorietà e forti emozioni" ad infangare il loro rispettabilissmo partito.
Ormai la riforma delle giustizia non vogliono farla semplicemente per evitare che le loro malefatte saltino fuori, ma sanno che evitando del tutto certe inchieste il loro elettorato vivrebbe felice e sereno credendo di stare nel paese più onesto del mondo.

Offline Galvatron

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 4838
  • Sesso: Maschio
  • IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI
Re: Dell'Utri: giudici, patto 'Berlusconi-Cosa nostra'
« Risposta #4 il: Settembre 05, 2013, 18:03:46 »
Ma guarda i politici hanno capito che il loro elettorato è talmente idiota o in mala fede, che del risultato delle inchieste non gli importa più nulla. I Berluscones ti risponderanno che sono i magistrati comunisti a rovinare la buona politica italiana, mentre quelli del Partito Democratico che sono i magistrati in cerca di "notorietà e forti emozioni" ad infangare il loro rispettabilissmo partito.
Ormai la riforma delle giustizia non vogliono farla semplicemente per evitare che le loro malefatte saltino fuori, ma sanno che evitando del tutto certe inchieste il loro elettorato vivrebbe felice e sereno credendo di stare nel paese più onesto del mondo.

1) Berlusconi la giustizia l ha riformata 3 volte infatti ha preso solo 4 anni di cui 3 condonati grazie alle toppe fatte mentre governava
2)il PD non ha mai criticato una sentenza definitiva e non ha mai avuto fondatori o premier che siano stati indagati anche solo indagati per mafia o frode fiscale .
3)Poi se vogliamo fare un bel minestrone per non far sentire solo Berlusconi e pompare Grillo fate pure però almeno i fatti dicono cose ben diverse  ;D


"My power is everything; defeat is absurd!"

"In Omnia Pericula Tasta Testicula"

Offline Alaska

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 1254
  • Sesso: Maschio
Re: Dell'Utri: giudici, patto 'Berlusconi-Cosa nostra'
« Risposta #5 il: Settembre 05, 2013, 18:18:09 »
I fatti dicono che riforme sulla giustizia, indulti e depenalizzazioni, sono stati spesso approvati in maniera bipartisan da PD e PDL.
E lo stesso PD ha governato per anni le regioni del sud come Campania e Calabria a braccetto con la mafia. E non c'é bisogno di aspettare le inchieste per sapere certe cose.

Offline Galvatron

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 4838
  • Sesso: Maschio
  • IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI
Re: Dell'Utri: giudici, patto 'Berlusconi-Cosa nostra'
« Risposta #6 il: Settembre 05, 2013, 18:25:39 »
I fatti dicono che riforme sulla giustizia, indulti e depenalizzazioni, sono stati spesso approvati in maniera bipartisan da PD e PDL.
E lo stesso PD ha governato per anni le regioni del sud come Campania e Calabria a braccetto con la mafia. E non c'é bisogno di aspettare le inchieste per sapere certe cose.

Calabria e Campania sono sempre state pdl cosi come la stragrande maggioranza dei sindaci , il Pd da che esiste li ha governato pochissimo , poi per carità non dico mica che tutti i membri di un partito che ha un terzo dei voti in italia sia fatto solo di santi , ma almeno hanno il buon gusto di avere una stragrande maggioranza di gente onesta nei posti chiave , per Grillo è facile esiste solo da 5 anni ha 3 sindaci e non ha mai governato quindi i suoi sono ancora da testare , certo che se ti basi sulle promesse a guardar bene fa paura ....a Parma ha vinto perchè aveva detto che non avrebbero mai fatto l inceneritore , e adesso ce ed è in funzione , equipara un partito che tra i suoi fondatori e i suoi vertici ha mafiosi no dico MAFIOSI e ladri e corruttori a uno che ha solo tentato di fare opposizione, quindi fai tu  ;D ;D ;D ;D ;D ;D
 


"My power is everything; defeat is absurd!"

"In Omnia Pericula Tasta Testicula"