Autore Topic: Italiansubs, anche scaricare i sottotitoli è illegale  (Letto 96 volte)

Online Seph

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 10116
  • Sesso: Maschio
  • Glorious PC Master Race
Italiansubs, anche scaricare i sottotitoli è illegale
« il: Febbraio 05, 2018, 16:39:31 »
"Nel corso del fine settimana FAPAV (Federazione per la tutela dei contenuti audiovisivi e multimediali) ha condiviso una nota in cui denuncia l'operato di Italiansubs e in cui si legge che la community alla base della piattaforma di scambio di sottotitoli "è illegale". Nella nota non ci sono mezzi termini, ma una forte critica riguardo l'operato del sito.

La Community Italiansubs "non valorizza le opere audiovisive" e "non aiuta a diffondere la cultura della legalità e lo sviluppo sano del mercato dell'audiovisivo", secondo la Federazione. Il portale traduce e rende disponibili i sottotitoli di opere audiovisive, in molti casi film o serie TV non ancora presenti sul nostro mercato e lo fa - stando alla nota divulgata dalla Federazione - senza disporre del consenso da parte dei titolari dei diritti. Si tratta, quindi, di un illecito.

"Quanto realizzato da questa community viola la legge in quanto non in possesso del consenso per realizzare la traduzione in lingua italiana dei relativi dialoghi dei contenuti audiovisivi, generando un danno alle imprese che hanno investito in quel determinato prodotto e alterando il mercato stesso", dichiara Federico Bagnoli Rossi, Segretario Generale della FAPAV. Il punto di vista della Federazione risulta più condivisibile se si considera il quadro generale della situazione.

I sottotitoli offerti gratuitamente incentivano lo sfruttamento dell'opera sulla rete senza le necessarie licenze, anche in anticipo rispetto al rilascio ufficiale nel nostro paese. Questo crea un ulteriore danno ai licenziatari italiani dei diritti sulle specifiche opere, che ovviamente investono sul doppiaggio e sulla traduzione in lingua italiana. Italiansubs costringe queste società a ridurre i propri budget destinati al doppiaggio, con conseguenze dirette nell'intero settore.

"Il mercato dell’audiovisivo oggi ha bisogno di essere sostenuto", conclude Bagnoli Rossi. "La tutela e il contrasto ai comportamenti illeciti risultano fondamentali tanto quanto investimenti e idee creative. Tutti devono fare la propria parte, nel rispetto delle regole e con una visione culturale competitiva e globale. Non ci sono 'supereroi' o nobili fini dietro la pirateria, ma solo grandi danni per il settore audiovisivo e tutti i suoi lavoratori".

Aggiornamento - Siamo stati contattati da uno degli admin della community di Italiansubs, che intende far sentire la sua voce in risposta alla denuncia da parte della FAPAV. Di seguito riportiamo la posizione per intero del team che si è occupato fino ad oggi del servizio italiano di condivisione sottotitoli:

"In merito alla posizione di FAPAV sul servizio reso dalla nostra community, diffusa in seguito alla recente uscita nei cinema del documentario su Italiansubs "Subs Heroes" vogliamo ribadire che Italiansubs non ha fini di lucro e non percepisce alcun guadagno, diretto o indiretto, per i servigi che rende all'utenza. Da più di dieci anni la nostra piattaforma on line non ospita alcun banner pubblicitario e si sostiene esclusivamente con donazioni dei propri affezionati utenti e col volontariato dei propri traduttori.

Teniamo inoltre a precisare che questa community è ed è sempre stata a favore alla diffusione legale dei contenuti audiovisivi. Italiansubs è nata in un momento in cui il pubblico italiano sentiva l'esigenza di una più ampia varietà dei contenuti, sia doppiati che in lingua originale, e si è sempre posta come obiettivo quello di dare una spinta, per quanto modesta, all'aumento dell'offerta televisiva in lingua originale attraverso i canali ufficiali.

Offerta che, negli ultimi anni, abbiamo finalmente visto crescere e diventare sempre più competitiva. Ci piace pensare che questo sia avvenuto anche grazie al nostro aiuto."



http://www.fapav.it/news/190/sottotitolare-senza-autorizzazione-opere-protette-da-diritto-d-autore-e-un-reato.html

https://www.hwupgrade.it/news/web/italiansubs-anche-scaricare-i-sottotitoli-e-illegale-secondo-fapav-aggiornamento_73979.html

Offline The Cat

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 6401
  • Sesso: Maschio
  • Match it with a match !
Re:Italiansubs, anche scaricare i sottotitoli è illegale
« Risposta #1 il: Febbraio 05, 2018, 18:39:09 »
Tecnicamente hanno rajone quelli della FAP-av (;D), ma minkia, ITASA e' il punto di riferimento dei subs da mille anni...


Online Seph

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 10116
  • Sesso: Maschio
  • Glorious PC Master Race
Re:Italiansubs, anche scaricare i sottotitoli è illegale
« Risposta #2 il: Febbraio 05, 2018, 19:52:27 »
Auguri Royj ! Per i tuoi 33 anni  :o

Offline The Cat

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 6401
  • Sesso: Maschio
  • Match it with a match !
Re:Italiansubs, anche scaricare i sottotitoli è illegale
« Risposta #3 il: Febbraio 05, 2018, 23:00:36 »
veramente son 32, deve essere sbagliata la data del forum :-[

Online Presidente

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 7767
  • Sesso: Maschio
  • Dalla morte...vedete di farvi trovare vivi.
Re:Italiansubs, anche scaricare i sottotitoli è illegale
« Risposta #4 il: Febbraio 06, 2018, 10:33:57 »
Hanno ragione.

FAP av  ;D ;D ;D

Offline Ryo Saeba

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 3424
  • Sesso: Maschio
Re:Italiansubs, anche scaricare i sottotitoli è illegale
« Risposta #5 il: Febbraio 06, 2018, 13:45:25 »
Hanno ragione da un punto di vista legale, per carità, , ma se non fosse stato per gruppi come quelli di ITAsa, Subsfactory, etc. il buon 90% delle serie TV americane (e non) non sapremmo nemmeno che esistono... l'offerta italiana sta diventando "decente" solo ora, in passato i canali/servizi a pagamento offrivano solo Sport e/o una scarsa scelta in fatto di film/telefilm (e proposta con un delay mostruoso) quindi possono dire quello che vogliono, ma la pura verità è che le aziende che non riescono più a farsi i soldi con servizi scadenti, piangono e si sono rivolti alla federazione (bell'acronimo tra l'altro, 10/10  ;D)... devono stare al passo con la domanda dell'utenza, basta fregnacce.

Personalmente, sono ormai anni che non usufruisco di sottotitoli, ma agli inizi quando c'era stato il boom dei serial amerreggani, anche io ne ho fatto largo uso (soprattutto perché ho sempre avuto ex capre come la fame in inglese) prodotti che altrimenti in Italia non avrei mai visto (e continuo a non vedere a distanza di anni)... anzi, è stato proprio grazie ai gruppi di fansub che mi sono procurato qualche cofanetto di DVD in passato, quindi che se ne andassero un po' a fanculo...
"Non devi temere la morte... è un'insonne compagna che non tradisce.
 Nel momento in cui si avvicina, quando al suo cospetto il sangue gela nelle vene, sappi che essa non fa altro che proteggerti... dolcemente."

THE REAL FOLK BLUES, part II

Offline Master

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 6146
  • Sesso: Maschio
Re:Italiansubs, anche scaricare i sottotitoli è illegale
« Risposta #6 il: Febbraio 06, 2018, 14:36:14 »
Citazione
quindi che se ne andassero un po' a fanculo.
this

Offline The Cat

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 6401
  • Sesso: Maschio
  • Match it with a match !
Re:Italiansubs, anche scaricare i sottotitoli è illegale
« Risposta #7 il: Febbraio 06, 2018, 18:29:43 »
il fatto e' ke se anni fa l'unico modo per vedere certe serie era di scaricarle illegalmente e guardarsele coi subs, adesso quasi tutto e' disponibile sui vari netflix, wow, e cazzarell allegati a pagamento, quindi in effetti adesso il "mancato guadagno" delle cases di distributione inizia a farsi sentire.

Offline Master

  • Nabe Member
  • *****
  • Post: 6146
  • Sesso: Maschio
Re:Italiansubs, anche scaricare i sottotitoli è illegale
« Risposta #8 il: Febbraio 06, 2018, 23:39:39 »
il fatto e' ke se anni fa l'unico modo per vedere certe serie era di scaricarle illegalmente e guardarsele coi subs, adesso quasi tutto e' disponibile sui vari netflix, wow, e cazzarell allegati a pagamento, quindi in effetti adesso il "mancato guadagno" delle cases di distributione inizia a farsi sentire.

sì boh, intanto io ho:
* sky go
* tim vision
* amazon prime video
* netflix

e ci sono cmq delle cose che devo vedere in streaming warezzone perché PD nessuno le tiene.